Breve riflessione sul tempo in età adulta e su una ricetta 4 stagioni: muffin semidolci ai würstel

Muffin semidolci con würstel

Il momento più bello di quando si andava a scuola era la sua fine. Non solo perché segnava finalmente la fine delle interrogazioni, dei compiti, della sveglia presto e dello stress da studente, ma perché segnava la fine di qualcosa che era iniziato mesi prima.

Qualcosa di cui si sapevano le tempistiche esatte, così da poterne contare i giorni sul calendario. Come un carcerato che segna il tempo della sua prigionia avendo certezza del termine.

Comunque determinava un tempo, un momento preciso, la fine di uno spazio temporale destinato ad iniziare a settembre per concludersi a giugno.

Non c’era alternativa, nessuno poteva prolungarti quel periodo, nessuno poteva chiederti di continuare, nessuno poteva darti più tempo, ma neanche meno.

Indipendentemente dal risultato finale, la scuola chiudeva.

Una ritualità, giusta o sbagliata, che per anni ha deciso le nostre vite. Una deadline definitiva.

Poi si cresce e si scopre che le deadline non esistono, o meglio, sono tutte relative. Che le certezze temporali che hai avuto dall’asilo al liceo in realtà sono sparite. Le vacanze estive, quelle che separavano irrimediabilmente la fine della brutta stagione dall’inizio di quella bella, erano un’utopia della giovane età, quella in cui ti fanno credere che tutto ha inizio e tutto ha fine. Per poi magari per ricominciare, ma sicuramente per finire di nuovo.

Invece impari che alcune cose possono non avere mai fine: certi amori, le scadenze più ostiche, gli esami, le gallette di riso…

E che certe altre finiscono per non iniziare mai: certi amori (sempre loro…), un viaggio, la nascita di un figlio, la dieta…

Capisci, con gli anni, che la vita non è più divisa in due tempi: settembre/giugno e giugno/agosto, ma un unico lungo tempo da giocarsi tutto insieme. E dove, per molti, la fine dell’inverno e l’inizio dell’estate sono difficili da stabilire. Perché ci sono inverni che non finiscono neanche a luglio ed estati che cominciano a febbraio.

Da grandi è tutto molto relativo.

Diciamo però che almeno una certezza possiamo averla, questi muffin 4 stagioni e per tutte le età: muffin semidolci ai würstel.

In una ciotola, mescolate 100gr. di farina 00 con 50gr. di farina di mais, 1 bustina di lievito in polvere istantaneo per torte salate, 1 pizzico di sale, di noce moscata e di pepe.
In un’altra ciotola lavorate 40gr. di zucchero di canna, 30ml. di olio di semi e 1 uovo grande, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versate questo composto in quello con le farine e il lievito, unite 40ml. di latte tiepido e mescolate bene per non avere grumi.

Muffin semidolci ai würstel_crudiRiempite con l’impasto i pirottini da muffin (un po’ più della metà), poi prendete 3 würstel e tagliateli in 12 pezzetti (più o meno la quantità di muffin che dovreste avere alla fine) e posizionate un pezzo di würstel al centro di ogni pirottino, senza farlo affondare troppo.
Preriscaldate il forno a 180° e cuocete i muffin ai wurstel per 15/20 minuti circa.

Muffin semidolci ai würstel_singolo muffin

Scoprirete che questi muffin sono perfetti da portare in tavola al cenone di Natale, ad un party di primavera, come sotto l’ombrellone il 15 agosto. Sono buoni sempre, dipende solo da noi…

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Laura ha detto:

    Condivido il tuo pensiero Ali, questi muffin sono una bonta’, tanti baci cara, buona settimana calda, 🙂 ❤

    Liked by 1 persona

    1. alincucina ha detto:

      Settimana veramente bollente!! 😘

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...