Un finto sushi, al sugo di verdure Bio Althea, per un vero amore

Sushi Althea

Mario, belloccio scapolo d’oro e impenitente, mi fu presentato dalla di lui cugina nonché mia cara amica, con l’intento di farlo finalmente capitolare.
Ma i miei vani ed inutili tentativi di conquistare Mario si sono infranti del tutto una sera di settembre, quando davanti ad un piatto di bucatini ha confessato di avere una grande passione per l’Oriente e i suoi abitanti. Intesi come abitanti di sesso maschile.
Da allora, ho l’ennesimo nuovo grande amico che mi dà preziosi consigli su come mascherare le mie “curvy” e su cosa indossare agli appuntamenti e che io in cambio invito per insultare insieme il genere maschile.

Da allora Mario ha però la simpatica abitudine di piombare a casa mia nei momenti meno adatti. Tipo questa: sono le 23, sono imbalsamata nella mia tuta pigiama in pile rosa con coniglietti e lui citofona. Mario è un esteta se mi vede così conciata non mi rivolgerà mai più la parola. Ma voglio correre il rischio, se no a che serve un maschio solo amico? Infatti quando apro la porta, ha un moto di disgusto, ma è troppo felice per insultarmi. Con lui c’è la sua nuova fiamma, Xion (Xion??), che mi fissa come se avesse avuto una allucinazione. Mi scuso per l’abbigliamento poco adatto ma Mario mi zittisce: Xion e lui fanno coppia fissa, da ben 5 ore… e voleva subito farmelo conoscere. Che bello… Poi mi propone una spaghettata per festeggiare l’avvenimento. Certo, come no, se solo avessi degli spaghetti… Un’idea geniale mi balena nel pile, preparerò del finto sushi di pancarrè con sugo Bio alle verdure Althea!

Ingredienti
2 fette di pane per tramezzini
4 fette di prosciutto cotto
formaggio Emmental
1 vasetto di sugo Bio alle verdure Althea http://bit.ly/sugo_bio_verdure
formaggio spalmabile
maionese
sesamo nero

Preparazione
Stendo con il mattarello le 2 fette di pane per tramezzini, quello senza crosta a fetta lunga. Su ogni fetta spalmo un velo di maionese sul quale adagio due fette di prosciutto. Cospargo il prosciutto con una generosa cucchiaiata di sugo Bio alle verdure Althea e poi taglio due pezzi di emmenthal spessi 1cm e li metto al centro di ciascuna fetta. Arrotolo bene e poi cospargo i 2 rotoli ottenuti di formaggio spalmabile e lo passo nel sesamo nero. Taglio a rondelle e servo agli ospiti.

Xion alla vista del mio casereccio sushi fusion prima non apre bocca, poi ride a crepapelle e infine mangia tutto in un boccone. Bella soddisfazione. Il mio debutto nell’oriental food a modo mio ha avuto successo, ora Mario e le sue conquiste con occhi a mandorla non me li toglierò più dai piedi!

Annunci

19 commenti Aggiungi il tuo

  1. Più sono belli e più sono gay! Che peccato 😦 però buonissima la ricetta! 😀

    Mi piace

  2. Come sempre simpatici i tuoi aneddoti di vita, correlati da ottime ricette come questa,,ottima e da provare 😉

    Liked by 1 persona

    1. alincucina ha detto:

      Sei sempre adorabile!!!

      Liked by 1 persona

      1. alincucina ha detto:

        Grazie!!! E’ sempre un grande piacere!!

        Liked by 1 persona

      2. Il tuo blog è simpaticamente unico!

        Liked by 1 persona

      3. alincucina ha detto:

        Che carina che sei!!!

        Mi piace

  3. Laura ha detto:

    Bellissimo il tuo racconto e anche la ricettina, che bella Ali nell’avatar, carinissima, bacioni cara, buona serata, ❤

    Liked by 1 persona

    1. alincucina ha detto:

      Grazie Laura! Ho approfittato dell’anno nuovo per rifarmi un po’ il look virtuale… Buona serata!

      Mi piace

      1. Laura ha detto:

        Hai fatto bene, 🙂 bacioni, ❤

        Liked by 1 persona

  4. Piero ha detto:

    Dicono che uno dei modi per “prenderci” (noi uomini, intendo) sia per la gola. Chissà che Mario non si ravveda, grazie alle tue gustosissime ricette. Ma anche così come lui è noi lo rispettiamo. 🙂
    Guardandola da un altro punto di vista, è un concorrente in meno per lo stuolo di tuoi ammiratori. 🙂
    Fantastico post, as usual.
    Ciao, Piero 🙂

    Liked by 1 persona

    1. alincucina ha detto:

      Ahahah! Grazie per i complimenti, as
      usual… E ottima analisi finale della situazione!

      Liked by 1 persona

  5. Lory ha detto:

    Bellissimo racconto e ricetta.Complimenti per il tuo Blog 🙂

    Liked by 1 persona

    1. alincucina ha detto:

      Grazie! E complimenti anche per il tuo di blog, sempre molto ricco di buonissime idee.

      Liked by 1 persona

      1. Lory ha detto:

        Grazie mille 🙂

        Liked by 1 persona

  6. narrabondo ha detto:

    Era meglio sbattergli la porta in faccia.

    Liked by 1 persona

    1. alincucina ha detto:

      No, poverino, è tanto un carino amico ormai…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...