Capresina ai fiori d’arancio? Si, la voglio!

Capresine ai fiori d'arancio

La mia amica Fanny è convolata a giuste nozze.

Certo il concetto di giusto è sempre piuttosto relativo, ma è comunque convolata, riuscendo a superare indenne, o quasi, anni di incontri/scontri con personaggi che le più fortunate tra noi, almeno una volta nella vita, hanno avuto il piacere di incontrare.

Tali personaggi si riconoscono perché forniti di un limitato lessico che permette loro di pronunciare solo, e volentieri, determinate ma storiche frasi:

  • mi piaci ma non sono capace di amarti (come se invece in altri campi se la cavassero meglio…);
  • ci vediamo domani/ti telefono appena arrivo/ti scrivo dopo (e ancora li cercano a Chi l’ha visto. Edizione Raffai);
  • sei la donna della mia vita ma non riesco a lasciare l’altra (che a sua volta si sente dire lo stesso dall’altro…);
  • dopo 10 anni insieme, non sono pronto (tu li molli e loro sposano una conosciuta 3 mesi prima);
  • oggi proprio non posso, sono troppo impegnato (nessuna ha mai capito a fare cosa);
  • non so che voglio (= non voglio te…);
  • varie ed eventuali

In pratica, dei Cicciobello parlanti di nuova generazione, ma senza il ciuccio per zittirli.

Fanny è andata oltre tutto questo, è uscita dal gruppo e ha trovato qualcuno abbastanza coraggioso da non pronunciare (almeno non con lei…) tali indimenticabili parole, e metter su famiglia, erede compreso. Maschio, ovviamente.

Chiariamoci, la mia amica Fanny non fa parte della collezione di punta della Pozzi Ginori. Anzi… Lei è bella, e come se non bastasse anche intelligente e indipendente. Caratteristiche che i maschi 2.0 proprio non tollerano. Per cui, il rischio di restare zitella era piuttosto alto… Ma lei ha sfidato le statistiche e ce l’ha fatta.

Fanny, ti auguro che il futuro ti sorrida sempre, non sardonico né beffardo.

E che tu, come tutte le altre che hanno esorcizzato le esperienze negative con il maschio, sposandone uno, possa essere di buon auspicio a chi dal gruppo non riesce ad uscire. Ma, nonostante ciò, è ancora disperatamente convinta che da qualche parte lì fuori ci sia un rappresentante dell’altro sesso pronto a svegliarsi dall’incantesimo di Maria De Filippi, scendere dal trono, abbandonare le fedeli pinzette per le sopracciglia ed andare loro incontro da uomo.

E loro, le donne, non si faranno cogliere impreparate (sono anni che aspettano…) e ringrazieranno per questo miracolo portando un dolce dono agli dei tutti: Capresine bianche ai fiori d’arancio.

Per ottenere 4 mini capresine, macinate insieme 100gr. di mandorle e 100gr. di cioccolato bianco. Intanto sbattete 3 uova intere con 100gr. di zucchero di canna e 50gr. di burro morbido. Quando il tutto è diventato bello gonfio, aggiungete le mandorle con la cioccolata e mezza bustina di lievito in polvere. Amalgamate il composto e terminate con l’aggiunta di alcune gocce di fiori d’arancio. Mescolate bene e versate in stampini (ho usato quelli a forma di girasole diametro 11). Mettete in forno a 180° per 20 minuti. Una volta pronte, lasciate raffreddare bene prima di servire e accompagnate le capresine con gelato al cioccolato fondente.

Il sacrificio sarà vano? Solo gli dei sapranno dircelo… Intanto noi ci mangiamo il dono, sperando non ce lo facciano andare di traverso!

 

BadgeVuoi tu follower clikkare e votare la lì presente Ali?

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. sidilbradipo1 ha detto:

    Buon dolcetto goloso ❤
    Gnammete e slurpete 😛
    Per il marito: c'è sempre tempo per sbagliare tempo e marito 😎
    Bacio
    Sid

    Liked by 1 persona

  2. Monica ha detto:

    …mi piace assai questo post! 😉

    Liked by 1 persona

    1. alincucina ha detto:

      Ero certa che avresti apprezzato. Anzi mi stupivo del tuo silenzio!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...